Loading...
12
10
2018

Italian Baja d’Autunno, aprono le iscrizioni

L’ultima gara del tricolore fuoristrada al Valvadrom il 16 e 17 novembre

 

Pordenone, 12 ottobre 2018_Tra poco più di un mese (16 e 17 novembre) l’ultimo atto del Campionato Italiano Cross Country Rally e Side by Side andrà in scena al “Valvadrom” sui greti di Tagliamento e Cosa. L’Italian Baja d’Autunno chiuderà i giochi del bi-tricolore fuoristrada al quale manca ancora il quinto appuntamento, ovvero Il Nido dell’Aquila a Nocera Umbra in programma sabato 27 e domenica 28 ottobre.
SITUAZIONE CI-CCR. La Baja Baja Terra del Sole, che si è corsa in settembre a Termini Imerese, ha confermato in vetta alla classifica assoluta l’equipaggio di Suzuki Italia, Lorenzo Codecà e Matteo Lorenzi con il Grand Vitara 3.6 V6 T1 preparato da Emmetre Racing. Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis invece per Claudio Petrucci e Paolo Manfredini, quarti in Sicilia confermando la piazza d’onore nella graduatoria generale e la leadership del T2 nazionale e Suzuki Challenge.
PRIMATO CI-SXS. Dominio incontrastato del torinese Amerigo Ventura tra i Side By Side, con il suo Quaddy Yamaha sempre davanti a tutti nel quattro round sinora disputati. Un “martello” implacabile in una stagione nella quale si sono via via diradati i protagonisti. Al secondo posto il milanese Fabrizio Pietranera su CanAm Maverick e terzo il genovese Roberto Bozano su Polaris Razor Turbo, così i tre marchi cardine del panorama TM sono rappresentanti nel podio virtuale.
LABORATORIO TAV. La “cucina” è quella del Fuoristrada Club 4×4 Pordenone, Mauro Tavella nei panni di “MasterChef” a inventare nuove ricette. L’Italian Baja d’Autunno servirà come banco di prova per un cambio di format alle gare nazionali, su indicazione dell’Aci in aderenza alle linee guida della Fia per il 2019. Le squadre e i team spingono per ottenere un contenimento di tempi e costi, anche se piloti e navigatori vorrebbero stare sempre in macchina. Così venerdì 16 novembre si svolgeranno verifiche sportive e tecniche dei concorrenti all’Interporto. Sabato 17 la corsa al “Valvadrom”, introdotta da un prologo di circa 9 km cui farà seguito la scelta dei numeri di ripartenza tra i primi dieci equipaggi all’arrivo del primo settore selettivo. Poi quattro giri da circa 30 km determineranno le classifiche finali di gara e campionati.