Suzuki e i successi nel Campionato Italiano Cross Country: un’annata perfetta



18 Dicembre 2023

Si conclude con un doppio successo il 2023 di Suzuki tra i fuoristrada, che nel Campionato Italiano Cross Country e SSV si è aggiudicato per il secondo anno di fila il titolo Costruttori, oltre a quello riservato ai piloti con Alfio Bordonaro. Il pilota siciliano ha infatti confermato il successo del 2022 al volante del Suzuki New Grand Vitara di Gruppo T1, l’intramontabile Prototipo condiviso con Stefano Lovisa che rappresenta una presenza fissa nell’albo d’oro del Suzuki Challenge, giunto alla sua edizione numero ventiquattro, oltre che nel tricolore riservato al fuoristrada. Quest’ultimo rappresenta inoltre il quattordicesimo titolo italiano – 12 “assoluti” e 2 tra i “veicoli di serie” - conquistato da un pilota Suzuki, dal 2008 ad oggi. Un rapporto che appare indissolubile, quello tra i modelli della casa giapponese e la massima serie del settore fuoristrada, perfetta espressione del carattere indomabile dei modelli nati ad Hamamatsu, con il Grand Vitara a fare da riferimento della disciplina.

 

 (Photo credit MCH)

 

Massimo Nicoletti, responsabile Trofeo Suzuki Challenge: “abbiamo un numero di partecipanti ancora interessante. Noi insistiamo perché la storia di Suzuki sui fuoristrada è una storia che vogliamo continuare e speriamo il prossimo anno di avere un buon numero di partecipanti e soprattutto che continuino a divertirsi come si sono divertiti quest’anno”.

 

Anche quest’anno infatti Suzuki ha intrapreso il suo viaggio verso la vittoria passato per i sei appuntamenti fissati in calendario, inaugurato dal 13° Italian Baja di Primavera – Artugna Race, a cui ha fatto seguito il 1° Baja Colline Metallifere e i due round internazionali al 10° Rally Greece Off Road e 30° Italian Baja, dove si sono sfidati gli interpreti europei e mondiali dell’off road. Dopo la pausa estiva, in chiusura del finale di stagione, i principali protagonisti del trofeo della casa giapponese hanno affrontato gli sterrati del 5° Baja Vermentino e Terre di Gallura, dove Bordonaro si è reso autore della sua duplice vittoria nel tricolore e nel Challenge con una gara di anticipo, e del 2° Baja delle Marche.

 

 (photo credit A. Del Col)

 

Nel monomarca il catanese, a seguito dei successi ottenuti in Toscana, in terra ellenica e in Sardegna, ha preceduto Lorenzo Codecà, che ha chiuso in piazza d’onore con 126 punti, e Paolo Semeraro, al terzo posto con un totale di 63 punti.

 

Alfio Bordonaro:la macchina è andata benissimo. Abbiamo fatto l’intero anno con il T1, ad eccezione dell’Artugna dove abbiamo gareggiato con il T2 perché la vettura non era ancora pronta. Ho vinto due primi assoluti e poi abbiamo fatto ottenuto il secondo posto assoluto al Marche, mentre a Pordenone invece abbiamo avuto alcuni problemi, così come in Grecia. Il prossimo anno riconfermiamo il T1 con qualche modifica per migliorarlo. Ringrazio tutti gli sponsor, Ito Motorsport e il mio navigatore Stefano Lovisa, che è stato impeccabile.”

 

 (photo credit Carmelo Capone)

 

Classifica finale Suzuki Challenge:
1. Bordonaro pt. 137; 2. Codecà pt. 126; 3. Semeraro pt. 63; 4. Gazzetta pt. 61; 5. Ferroni pt. 57; 6. Macchiavelli pt. 33; 7. Lelli pt. 31; 8. Sabellico pt. 16

 

Calendario Suzuki Challenge 2023:
10-11 marzo, 13° Italian Baja di Primavera – Artugna Race | 14-15 aprile, 1° Baja Colline Metallifere | 15-18 giugno, 10° Rally Greece Off Road | 6-9 luglio, 30° Italian Baja | 15-16 settembre, 4° Baja Vermentino | 10-11 novembre, 2° Baja delle Marche

 

Comunicato SUZUKI ITALIA SpA
Ufficio Stampa e PR Corporate
Tel 011 9213711
press@suzuki.it

Altre news dell'edizione Italian Baja 2023



Segui Italian Baja    pagina Facebook Italian Bajapagina Twitter Italian BajaCanale YouTube Italian Bajapagina Instagram Italian Bajaprofilo Flickr  Italian Baja

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Policy Privacy Cookies