Logo Italian Baja

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Policy Privacy Cookies

Codecà campione per l’ottava volta
Valvasone ha assegnato gli scudetti del Cross Country Rally

 

Nella splendida cornice di piazza Castello a Valvasone si è concluso il Campionato Italiano Cross Country Rally 2016 con la vittoria di Lorenzo Codecà alla guida del Suzuki Grand Vitara 3.6 di Emmetre Racing. Il driver brianzolo, navigato dal pescarese Bruno Fedullo, si è imposto anche nell’ultimo appuntamento stagionale, l’inedito Italian Baja d’Autunno, con il tempo totale di 2:05’09’’, davanti al pordenonesi Angelo Montico e Davide Rigoletto su Yamaha Quaddy a 1’43’’, mentre terzi sul podio sono saliti Alfio Bordonaro e Marcello Bono su Grand Vitara 1.9 staccati di 9’37’’. L’equipaggio siciliano si è aggiudicato in extremis il titolo T2 (veicoli derivati dalla serie) e il Challenge Suzuki dato che Andrea Lolli e Francesco Facile hanno dovuto cedere il passo dopo una gara tribolata fra errori e guai tecnici.

 

L’oscar della sfortuna, però, è andato a Elvis Borsoi e Paolo Manfredini, grandi protagonisti sul loro Toyota Toyodell fino all’ultimo settore selettivo, quando un principio d’incendio li ha costretti al ritiro abbandonando il primato appena riconquistato. Nonostante un parco partenti risicato nel finale di stagione, l’Italian Baja d’Autunno è stato capace di attizzare un folto pubblico al “Valvadrom” nei pressi della cava Mosole, con emozioni e spettacolo dispensate dai mezzi in campo senza risparmio di energie. Quarto posto ottenuto da Mauro Cantarello e Cristian Darchi (altro Suzuki Grand Vitara), insidiando Bordonaro, mentre l’altra coppia pordenonese formata da Andrea Tomasini e Mauro Toffoli (Prototipo Peugeot) si è piazzata quinta per la soddisfazione dei colori North East Ideas. Sorriso smagliante quello di Gianluca Morra e Luca Abbondi (Mitsubishi Pajero), vincitori per il secondo anno consecutivo del titolo TH (veicoli di scaduta omologazione), curiosamente finendo a Valvasone con lo stesso tempo (2:22’’04’’) dei marchigiani Andrea Saviotti e Michele Mengarelli (Land Rover Defender), mentre Margherita Lops e Roberto Briani (Grand Vitara) si sono dovuti qui accontentare del terzo posto di categoria, ma chiudendo comunque secondi in campionato. Positivo il test pre-Dakar di Graziano Scandola e Gianmarco Fossà (Polaris), bloccati solo nel finale da una foratura.

 

Baja d’Autunno promosso da piloti e addetti ai lavori con l’auspicio di essere più numerosi al via nel 2017.

Classifiche assolute




Classifica Baja Autunno 2016 (pdf)

Cronaca




Equipaggi




Altri equipaggi dell'edizione



Pilota : Lorenzo Codecà
Copilota : Bruno Fedullo
Mezzo : Suzuki Grand Vitara V6
Team : Suzuki ufficiale
Pilota : Angelo Montico
Copilota : Davide Rigoletto
Mezzo : YAMAHA QUADDY YXZ1000R
Team : Quaddy Offroadmotors
Pilota : Alfio Bordonaro
Copilota : Marcello Bono
Mezzo : Suzuki New Gran Vitara 1.9 DDIS
Team : Poillucci Motorsport
					

Reportage




Podio Baja Autunno 2016
Baja Autunno 2016
Baja Autunno 2016
Baja Autunno 2016
Baja Autunno 2016
Borsoi Manfredini
Duelli tricolore al Valvadrom per il Baja d’Autunno
Margherita Lops
Uno sprint tricolore alla Baja d’Autunno
Baja d’Autunno con vista sulla Dakar
Castello di Valvasone
Segui Italian Baja    pagina Facebook Italian Bajapagina Twitter Italian BajaCanale YouTube Italian Bajapagina Instagram Italian Bajaprofilo Flickr  Italian Baja
NEWS, INFO, in anteprima dal mondo del Baja
Il tuo indirizzo E-mail verrà utilizzato solo per inviarti le nostre newsletter informative sul mondo del Baja. Puoi disiscriverti in qualunque momento utilizzando il link di cancellazione che troverai alla fine della newsletter. Maggiori informazioni sulla gestione dei tuoi dati.
© 2021 T.O.P. srl
P.IVA IT01454130939
Policy, Privacy, Cookies
Area Riservata

IT | EN

Credits